Entrato a far parte della verticalizzazione dell’Istituto Omnicomprensivo Statale “Beato S. Fidati” dall’anno scolastico 2001/02, l’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato di Cascia costituisce oramai una realtà ben consolidata nel panorama dell’offerta scolastica e formativa della Valnerina.

L’indirizzo di studi attivo è Manutenzione e Assistenza Tecnica, ha una durata quinquennale e rilascia al termine del percorso il diploma di maturità professionale previa superamento dell’esame di Stato.

L’Istituto inoltre, realizza i percorsi ordinamentali di Istruzione e Formazione Professionale regionali in regime di sussidiarietà integrativa e offre agli studenti del terzo anno che superino il relativo esame teorico/pratico, la possibilità di conseguire l’Attestato di Qualifica Professionale regionale di Operatore Elettrico[1].

 

 
[1]    Condizionato all’autorizzazione della Regione dell’Umbria

 

Dall’anno 2016-17 (decorrenza 1 settembre 2016 Decreto direttoriale n°18 del 18/02/2016 e Deliberazione del CRU n°50 del 2/02/2016) il Liceo Scientifico è stato annesso all’Omnicompresivo di Cascia. Il diploma dà l’accesso a tutte le Facoltà e ai corsi universitari al mondo del lavoro, sia nel settore pubblico sia in quello privato. L’offerta formativa viene esplicitata sia tramite le attività curricolari sia attraverso progetti educativi, formativi e L’alternanza scuola/lavoro. In questo percorso formativo la matematica, le scienze sperimentali, seguendo le Indicazioni Nazionali (Riforma dei Licei) costituiscono una guida per la formalizzazione dei saperi imprescindibili del corso.

Mission Educativa e Formativa

Per una formazione di qualità, polivalente e dinamica

 Your time is limited, so don’t waste it living someone else’s life…stay hungry. Stay foolish.”    

Steve Jobs

Organizzazione delle classi e del tempo scuola

La scuola dell’infanzia, liberamente scelta dalle famiglie, si rivolge a tutti i bambini dai 3 ai 6 anni di età ed è la risposta al loro diritto all’educazione.
Per ogni bambino o bambina, la scuola si pone la finalità di promuovere lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza, della cittadinanza. In particolare sviluppare l’identità significa imparare a stare bene e a sentirsi sicuri nell’affrontare nuove esperienze in un ambiente sociale allargato.

Organizzazione delle classi e del tempo scuola

La scuola dell’infanzia, liberamente scelta dalle famiglie, si rivolge a tutti i bambini dai 3 ai 6 anni di età ed è la risposta al loro diritto all’educazione.

La scuola dell’Infanzia è ospitata in un edificio messo a disposizione dalla Curia di Spoleto-Norcia.

 

 

Organizzazione delle classi e del tempo scuola

La Scuola dell’Infanzia si trova al piano terra dell’edificio sede del Polo Scolastico  di Monteleone di Spoleto in via della Croce. Nell’edificio sono dislocati gli altri due ordini di scuola: la Scuola la Scuola Primaria e la Secondaria di primo grado.

Organizzazione delle classi e del tempo scuola

Il modello orario è costituito da 27 ore curricolari comprensive di quelle destinate alla personalizzazione delle attività secondo quanto previsto dalla Legge 53/03 (l´art. 10 del D.lgs. 59/2004 e la C.M. n. 29/2004). L´orario per il plesso di Cascia  è organizzato in 6 mattine (ore 8,30 -12,30) dal lunedì al sabato e in un rientro pomeridiano (ore 13,30 -16,30 il giovedì).
Le diverse attività sono distribuite tra mattina e pomeriggio tenendo conto delle capacità di attenzione dei bambini, soprattutto nelle prime classi.

Organizzazione degli insegnanti (attività curricolari)

Gli insegnanti sono organizzati per gruppi di lavoro (equipes pedagogiche) di norma costituiti da due insegnanti ogni due classi a cui si aggiungono gli specialisti di inglese, religione e sostegno.

Gli insegnanti sono contitolari delle classi loro assegnate; la contitolarità implica la condivisione delle principali decisioni sia organizzative che formative.

Organizzazione delle classi e del tempo scuola

Il modello orario è costituito da 27 ore curricolari comprensive di quelle destinate alla personalizzazione delle attività secondo quanto previsto dalla Legge 53/03 (l´art. 10 del D.lgs. 59/2004 e la C.M. n. 29/2004). L´orario per il plesso di Cascia  è organizzato in 6 mattine (ore 8,30 -12,30) dal lunedì al sabato e in un rientro pomeridiano (ore 13,30 -16,30 il giovedì). 
Le diverse attività sono distribuite tra mattina e pomeriggio tenendo conto delle capacità di attenzione dei bambini, soprattutto nelle prime classi.

Organizzazione degli insegnanti (attività curricolari)

Gli insegnanti sono organizzati per gruppi di lavoro (equipes pedagogiche) di norma costituiti da due insegnanti ogni due classi a cui si aggiungono gli specialisti di inglese, religione e sostegno.

Gli insegnanti sono contitolari delle classi loro assegnate; la contitolarità implica la condivisione delle principali decisioni sia organizzative che formative.

 

Organizzazione delle classi e del tempo scuola

Per il plesso di Monteleone di Spoleto il modello orario è costituito da 27 ore curricolari più 3 ore destinate alla personalizzazione delle attività secondo quanto previsto dalla Legge 53/03.  L’orario è distribuito in 6 mattinate, da lunedì a sabato, di 5 ore ciascuna (ore 8,30 -13,30).

 

 Organizzazione degli insegnanti (attività curricolari)

Gli insegnanti sono organizzati per gruppi di lavoro (equipes pedagogiche) di norma costituiti da due insegnanti ogni due classi a cui si aggiungono gli specialisti di inglese, religione e sostegno.

Gli insegnanti sono contitolari delle classi loro assegnate; la contitolarità implica la condivisione delle principali decisioni sia organizzative che formative.

Organizzazione delle classi e del tempo scuola

Per la sezione staccata di Monteleone di Spoleto la struttura oraria prevede 30 ore settimanali (29 ore curriculari e 1 di attività integrativa e/o di approfondimento) con lezioni antimeridiane.

Organizzazione delle classi 

Il modello adottato per Scuola Secondaria di I grado di Cascia è quello integrato di attività curricolari e opzionali (ex tempo prolungato e sperimentazione bilinguismo), il che consente opportunità formative valide sul piano dell´attività curricolare e compensativa, grazie ad un utilizzo organico ed intenzionale del monte ore docenti. L´organizzazione del tempo scuola in tali classi è progettata per:
• realizzare attività integrative non scisse da quelle curricolari;
• organizzare attività di recupero, consolidamento e approfondimento (LA.R.S.A.);
• attuare laboratori per piccoli gruppi di allievi;
• potenziare alcune discipline;
• favorire le abilità progettuali e operative degli alunni.

Tempo scuola
La struttura oraria proposta per scuola secondaria di Cascia prevede 36 ore settimanali, comprensive di quelle dedicate alla mensa scolastica (2 ore settimanali) con due rientri pomeridiani (martedì e giovedì). La scuola ritiene che la scelta del modello integrato (attività curriculari ed integrative) è strutturato per non essere un´alternativa ad altre possibilità, ma al contrario la frequenza alle diverse attività proposte è compatibile e si integra con altre opportunità formative svolte dagli allievi fuori dalla scuola.